Vacanze Studio – Per studenti dai 8 anni
Empowering young people since 1958!

Noi consigliamo STS

Docenti, genitori e accompagnatori condividono la loro esperienza di una Vacanza Studio STS.

“Per imparare una lingua straniera nel modo giusto, il metodo più naturale è soggiornare nel Paese in cui viene parlata. Questo ti darà anche modo di immergerti nella cultura del luogo. Le proposte STS sono il giusto mix di studio e tempo libero organizzato in maniera da agevolare l'apprendimento e l'integrazione a 360°."

Liss Kerstin Sylvén, PHD in English. Professore Associato all'Università di Gothenburg. Ricercatrice e relatrice sui processi di apprendimento di una seconda lingua con focus su vocabolario e pronuncia.

“Quello che i ragazzi sperimentano durante il loro soggiorno all'estero è fondamentale per la loro crescita. Imparano, infatti, a fidarsi della loro capacità di esprimersi in lingua e questo li faciliterà nel proseguimento del loro percorso scolastico al ritorno a scuola."

Ylva Brandt, docente di scuola superiore e leader STS Svezia

“Michela è tornata entusiasta dall'esperienza appena vissuta a tal punto che non posso fare a meno di ringraziare STS per aver messo sulla sua strada una persona dello spessore della sua host mum. Ella, oltre ad aver svolto il suo compito in modo egregio, è andata oltre a ciò che le era richiesto da "contratto", ha accolto infatti "maternamente" Michela e la ragazza straniera con cui ha condiviso l'esperienza nel suo pezzo di paradiso, le ha spronate senza essere invadente, ha permesso loro di condividere spazi della sua vita privata...Ho scritto personalmente a Mrs. Mary per ringraziarla della sua sensibilità, dimostrata in svariate occasioni”.

Manuela Carzaniga, mamma di Michela Ansaldi, STS Immersion Gran Bretagna

"La serenità e l'entusiasmo di nostra figlia sono trapelati in ogni istante di questo incredibile mese e da parte nostra mai abbiamo avuto preoccupazioni o ansie, nonostante la distanza. Alice ha aff ermato che volentieri sarebbe rimasta un altro intero mese (!); ma soprattutto gli incontenibili pianti, suoi e di tutti i compagni e le compagne, alla fine del viaggio sono la migliore attestazione dell'unicità e dell'intensità dell'esperienza."

Donatella Conte, mamma di Alice, STS Florida